I consigli per l’Osti: Adalberto Peñaranda

Seconda puntata per la rubrica di mercato “I consigli per l’Osti”. Dopo il difensore Federico Barba andiamo ad esaminare un calciatore del reparto offensivo che potrebbe essere un interessante investimento alla portata della Samp. Viste le voci sempre più insistenti su una possibile cessione di Ante Budimir, seguito da Pescara ed Empoli, la Sampdoria potrebbe cercare nel mercato di gennaio una punta per completare l’attacco di Giampaolo.

La società ha più volte dichiarato di voler puntare su giovani talenti (vedi il mercato estivo e la vicenda Cassano), ed il giocatore che analizzeremo rispecchia appieno queste caratteristiche: Adalberto Peñaranda (El Vigìa, 31 Maggio 1997).

L’attaccante venezuelano, uno degli ennesimi talenti scoperti dalla famiglia Pozzo, muove i primi passi nel Deportivo La Guaira totalizzando 37 presenze e 4 gol dal 2013 al 2015. Nell’estate del 2015 viene acquistato dal patron di Udinese e Watford che lo gira in prestito al Granada (ex squadra dei Pozzo) contribuendo alla salvezza nella Liga con 23 presenze e 5 reti, facendo un registrare il record di giocatore più giovane ad aver segnato una doppietta, detenuto da un certo Messi.

Caratteristiche tecniche: Peñaranda è un attaccante polivalente che può occupare tutte le posizioni del fronte d’attacco, dotato di un’ottima velocità nonostante i suoi 188 cm di altezza. Inoltre il giovane venezuelano possiede sia un ottimo dribbling che un buon tiro, qualità che potrebbero farlo diventare un attaccante completo e temibile.

Informazioni di mercato: La punta dell’Udinese, secondo il sito Transfermarkt, ha un valore di mercato intorno ai 4 mln di euro. Finora il venezuelano non ha avuto molte occasioni, sia con del Inchini che Delneri, scendendo in campo solo 6 volte (una da titolare) per un totale di 179′ senza realizzare gol. Nel mercato di gennaio potrebbe già lasciare l’Italia per fare ritorno in Spagna, ma con un offerta in prestito con diritto di riscatto dai 6 ai 7 mln l’Udinese potrebbe anche far partire il giovane talento, seguendo il percorso di Muriel. L’ingaggio percepito dovrebbe aggirarsi intorno ai 400 mila euro annui, in linea coi parametri della Sampdoria.

ProPeñaranda è un calciatore che ha tutto per diventare un grande attaccante, se inserito nel contesto giusto sia sotto l’aspetto ambientale che tattico. L’ambiente Sampdoria potrebbe essere l’ideale per un giovane come il venezuelano, potendo crescere alle spalle di due grandi attaccanti come Muriel e Quagliarella e in un impianto di gioco che sembra ormai collaudato e confacente alle sue caratteristiche. Inoltre Giampaolo è un tecnico ideale per i giovani talenti.

Contro: a svantaggio di un eventuale acquisto di questa giovane promessa è lo scarso adattamento al calcio italiano (seppur breve) dimostrata finora, e la trattativa come sempre complicata con l’Udinese. Se l’acquisto andasse a buon fine il calciatore dovrebbe resistere alle pressioni derivanti dalle aspettative al cospetto di grande esborso economico al cospetto della sua giovanissima età.

Nazionale: Con la nazionale del Venezuela ha totalizzato finora 10 presenze, giocando anche da esterno sinistro di centrocampo. Ha collezionato anche 2 presenze con la nazionale Under 17 e 8 presenze con l’Under 20, impreziosite da una rete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...