I Consigli per l’Osti: Cristiano Piccini

Altro appuntamento con i nostri “Consigli per l’Osti”. Nonostante l’ottimo momento dei ragazzi di Giampaolo continuiamo ad analizzare i possibili rinforzi in vista del mercato di gennaio. Uno dei reparti con la coperta più corta è quello difensivo, in particolare la fascia destra, dove si sono alternati Sala e Pereira non convincendo appieno.

Per rinforzare la squadra in questo ruolo vogliamo consigliare al ds Carlo Osti un terzino italiano che attualmente gioca in Spagna, nelle fila Betis Siviglia: Cristiano Piccini (Firenze, 26 settembre 1992).

Il terzino proviene dal settore giovanile della Fiorentina (di cui è anche tifoso) dove compie tutta la trafila delle giovanili fino al debutto in prima squadra il 5 dicembre 2010. Dal 2011 al 2014 la società toscana lo gira in prestito a Carrarese (Lega Pro), Spezia (Serie B) e Livorno (Serie A) totalizzando più di 80 presenze. Nell’estate del 2014 passa poi in prestito al Betis Siviglia, che lo acquista a titolo definitivo la stagione seguente.

Caratteristiche tecniche: Piccini è un calciatore prestante fisicamente (189 cm per 86 kg) dotato di un’ottima velocità e resistenza, che gli consente di coprire tutta la fascia con disinvoltura. Queste caratteristiche fanno di lui un terzino abile sia nella fase difensiva che in quella offensiva, può coprire sia il ruolo di terzino destro nella difesa a 4, che quello di tornante destro con lo schieramento a 5.

Informazioni di mercato: Il laterale toscano, secondo transfermarkt.it, ha un valore di mercato che si aggira sui 700 mila euro. Il Betis ha acquistato il terzino per una cifra vicina ad 1 milione di euro, con il diritto di recompra della squadra dei Della Valle di 2 milioni. La trattativa con il club spagnolo potrebbe andare a buon fine con un’offerta di 2,5/3 milioni di euro. L’ingaggio del giocatore dovrebbe essere in linea con i parametri della Sampdoria, visto anche il livello della squadra in cui milita.

ProPiccini è un ottimo prospetto nel panorama dei terzini italiani. Ha già cumulato una discreta esperienza sul campo viste le oltre 100 presenze in campionati professionistici. Nel caso di una possibile cessione di Pereira al Benfica, l’ex viola porterebbe freschezza e fisicità sulla corsia di destra che con la cessione di De Silvestri sono venute meno.

Contro: Il terzino ha subito un brutto infortunio nel gennaio scorso che gli ha impedito di giocare la seconda metà della stagione scorsa. Inoltre bisogna testare il suo impatto nella serie A e negli schemi di Giampaolo, ora che sembra aver trovato la quadratura del cerchio.

Nazionale: Nel 2011 gioca 5 partite con la Nazionale Under-19 e 6 partite con l’Under-20, chiudendo l’esperienza con quest’ultima selezione nel 2012 con la settima presenza. Il 14 agosto 2013 esordisce in Nazionale Under-21 nell’amichevole vinta per 4-1 in trasferta sulla Slovacchia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...