Giampaolo difende Caprari dopo i fischi: “Ha fatto una buona gara”

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOCAMPIONATO PRIMAVERA

Minuto 79 di Sampdoria – Torino. Giampaolo sostituisce Gianluca Caprari con Dawid Kownacki e gran parte del Luigi Ferraris inizia a fischiare rumorosamente. Una bocciatura totale per il numero 17, nel mirino dei tifosi dopo l’ennesima prestazione abulica.

L’ex attaccante del Pescara ha prima affiancato Quagliarella in attacco, poi è stato spostato dietro le punte dopo l’ingresso di Gregoire Defrel. Ruoli diversi per lo stesso risultato: una partita impalpabile, l’incapacità di fare la differenza e una serie di errori che hanno fatto indispettire la gradinata Sud.

A difendere l’attaccante è però intervenuto il mister Marco Giampaolo: “Gianluca ha giocato una buona gara” ha dichiarato il mister nel post partita. La sensazione dei tifosi e dei giornalisti di mezza Italia è stata invece differente, una media da 5 in pagella che sa di bocciatura. La Sampdoria si ritrova così a vivere una crisi in attacco ventilata già in fase di mercato, un crollo di rendimento che oltre a Caprari coinvolge anche l’irriconoscibile Kownacki.

Caprari, arrivato a Genova nell’estate 2017, ha segnato ad oggi 7 gol in 40 partite di campionato per un bottino totale di 9 reti in 44 partite con la Samp. Quest’anno è anche arrivata la prima convocazione in Nazionale e l’avvio di campionato faceva pensare ad una crescita esponenziale nel momento centrale della sua carriera (25 anni). La gradinata Sud sembra averlo bocciato, Giampaolo crede ancora in lui. Chi avrà ragione?

Leggi anche

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.