Calciomercato Samp: tutte le trattative del mercato invernale

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Ecco la situazione aggiornata del mercato invernale della Sampdoria, tutte le trattative in entrata e in uscita. Quale sarà il prossimo colpo?

IN ENTRATA

Fabio Depaoli (Chievo): la Sampdoria attualmente è già al completo per il ruolo di terzino destro, con Bereszynski, Sala e Ferrari all’occorrenza. In caso di partenza di Sala, richiesto dal Parma, il ds Osti potrebbe sostituirlo con Depaoli del Chievo, promosso titolare in questa stagione. Per il classe ’97, nel giro della nazionale U21, la trattativa consisterebbe su un prestito con diritto od obbligo di riscatto sui 5 mln. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale d’acquisto: 50%

Davide Merola (Inter): come spesso è successo nella gestione Ferrero la Samp nel mercato di gennaio guarda anche al futuro, puntando su giovani da aggregare alla prima squadra nella prossima estate, come per Mulè del Trapani. In quest’ottica la Samp sta seguendo l’attaccante Merola della primavera dell’Inter, da acquistare a titolo definitivo con i nerazzurri che si riserverebbero un diritto di riacquisto, formula usata frequentemente dall’Inter. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale d’acquisto: 60%

Miha Zajc (Empoli): il trequartista classe ’94 è stato uno dei protagonisti della promozione dell’Empoli nella scorsa stagione, con 8 gol e 13 assist in 41 presenze. Dopo un inizio di stagione da titolare, con l’arrivo di Iachini lo sloveno ha perso il posto da titolare, dovuto anche dal cambio di modulo. Come per Traorè, la trattativa potrebbe basarsi un acquisto a titolo definitivo potendo sempre utilizzare le carte Capezzi e soprattutto Kownacki. Leggi l’approfondimento quiPercentuale d’acquisto: 60%

Dimitris Giannoulis (Atromītos): vista la probabile cessione di Tavares la Samp sonda il mercato alla ricerca di un terzino sinistro da affiancare a Murru. I blucerchiati avrebbero presentato un’offerta da 2.6 milioni per il terzino sinistro, che vorrebbe giocare all’estero, ma rifiutata dal PAOK che ne detiene il cartellino. Percentuale d’acquisto: 30%

Vincent Laurini (Fioretina): già trattato dalla Samp prima del suo passaggio a Firenze, il francese è stato rilegato in panchina in questa stagione, scendendo in campo solo 2 volte. L’ex Empoli è un terzino che dispone di una buona reattività, corsa e progressione offensiva e si può adattare anche a sinistra in caso di emergenza. Il suo arrivo è legato al futuro di Sala, richiesto dal Parma. Percentuale d’acquisto: 50%

Manolo Gabbiadini (Southampton) UFFICIALE: già in blucerchiato dal 2015 al 2017, Gabbiadini arriva dal Southampton in prestito a 3 mln con obbligo di riscatto a giugno 2019 intorno ai 9 mln. Il bergamasco interessava anche Milan e Betis Siviglia ma la Samp, come ha spiegato l’agente del giocatore, era il progetto tecnico preferito dall’attaccante. Leggi l’approfondimento qui.

Morten Thorsby (Heerenveen) UFFICIALE GIUGNO: è arrivata anche l’ufficialità per l’acquisto del centrocampista per il mercato estivo, quando si svincolerà dalla squadra olandese. Il norvegese è un calciatore molto forte fisicamente con una buona tecnica e senso del gol, può occupare quasi tutti i ruoli del centrocampo. A Genova per le visite mediche, ha firmato un contratto di 5 anni a partire dal giugno 2019, ma potrebbe anche arrivare nel mercato invernale. Leggi l’approfondimento qui

Erasmo Mulè (Trapani) UFFICIALE GIUGNO: il giovane difensore è un giocatore della Samp, con un acquisto a titolo definitivo dei blucerchiati, lasciando il centrale in prestito al club siciliano. I blucerchiati hanno battuto la concorrenza di Sassuolo, Atalanta, Palermo, Spezia, Cremonese e Bologna. Leggi l’approfondimento qui

Robin Gosens (Atalanta): L’esterno mancino è un calciatore eclettico, riuscendosi a disimpegnare oltre che da terzino sinistro, da esterno di centrocampo e mezzala. La valutazione del tedesco secondo transfermarkt.it è di 6 mln, ma l’Atalanta molto probabilmente potrebbe prentendere di più. Sull’ex Heracles si registra anche l’interesse del Borussia Dortmund. Leggi l’approfondimento quiPercentuale d’acquisto: 30%

Raoul Bellanova (Milan): Il classe 2000 è in scadenza di contratto con il club rossonero, è l’accordo sembra molto lontano tra le due parti. La Samp sembra voler approfittare della situazione portando il difensore a Genova a giugno 2019. Secondo gli ultimi rumors di mercato il ds Osti pare abbia già trovato un accordo di massima con il giocatore, e potrebbe provare a portarlo già in blucerchiato in questa sessione invernale. Leggi l’approfondimento quiPercentuale d’acquisto: 60% (giugno 2019)

Lucas Perri (San Paolo): vista l’incertezza sul futuro di Audero, con la Juventus che sembra intenzionata a farlo rientrare alla base, la Sampdoria sonda il mercato dei portieri per la prossima stagione. Sul taccuino di Osti è finito Perri del San Paolo, portiere brasiliano che per somiglianze tecniche è paragonato a Allison. Il portiere è valutato intorno ai 3,5/4 mln di euro ed è seguito anche da Fiorentina e Crystal Palace. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale d’acquisto: 40%

Mario Balotelli (Nizza): come in quasi tutte le sessioni di calciomercato esce il rumors di un possibile approdo di Balotelli alla Samp. L’ex City, dopo la rottura con il tecnico Vieira, sembrava vicino all’Olympique Marsiglia, ma nelle ultime ore è uscita la voce secondo cui la volontà dell’attaccante sarebbe quello di tornare in serie A, ed è stato proposto a Parma, Bologna e Samp. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale d’acquisto: 20%

Alfred Duncan (Sassuolo): Dopo Milan e Inter anche la Samp sembra interessata ad Alfred Duncan, centrocampista ghanese già in blucerchiato nella stagione 2014/15. Trattativa non semplice, con i neroverdi che sembrano valutare il mediano intorno ai 15 mln. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale d’acquisto: 30%

Assane Dioussè (Saint Etienne): il centrocampista, già trattato dalla Samp prima del suo approdo in Francia, sembra di nuovo nei radar di mercato blucerchiati. Il giovane senegalese è un mediano forte fisicamente a cui abbina una buona tecnica e visione di gioco. Nella stagione in corso è sceso in campo solo 6 volte, attirando su di se anche le attenzioni di Atalanta, Bologna, Fiorentina e Parma. La trattativa potrebbe andare in porto con una valutazione non oltre i 6/7 mln di euro, vista i diversi centrocampisti a disposizione di Giampaolo. Percentuale d’acquisto: 40%

Marko Pjaca (Fiorentina): il croato, arrivato dalla Juventus in prestito con diritto di riscatto, nel girone di andata ha deluso, con viola e bianconeri indecisi sul futuro dell’ex Dinamo Zagabria. Ad mettere in discussione il futuro dell’attaccante in Toscana è anche l’arrivo in attacco dell’ex Samp Muriel. La Sampdoria potrebbe essere l’ambiente giusto per il rilancio del calciatore, con il tecnico Giampaolo che ha già dimostrato di saper ben lavorare con giocatori tecnici, acquistandolo in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale d’acquisto: 20%

Tomas Cuello (Atletico Tucuman): il giovane classe 2000, già trattato in passato dalla Samp, potrebbe essere bloccato già a gennaio per poi farlo arrivare a Genova in estate. La valutazione dell’argentino è intorno ai 3 mln, con l’Atletico Tucuman che potrebbe voler inserire nella trattativa una percentuale sulla futura rivendita. Percentuale d’acquisto: 30%

IN USCITA

Dawid Kownacki: dopo l’ottima prima stagione in blucerchiato il polacco, una volta rientrato dall’esperienza dei Mondiali russi, è apparso fuori forma e svogliato sfornando prestazioni ben al di sotto del recente passato. Come già dichiarato, il giovane attaccante vorrebbe essere ceduto per poter giocare con continuità, con Chievo, Parma, Empoli, Stoccarda e Fortuna Dusseldorf interessate alla punta, con le tedesche in vantaggio. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale cessione: 80%

Jacopo Sala: dopo gli elogi di Giampaolo e le buone prestazioni nelle ultime tre gare prima della sosta, il terzino ha attirato le attenzioni di una squadra di serie A, il Parma. I ducali avrebbero chiesto il prestito dell’ex Verona, ma la dirigenza blucerchiata non sembra aver intenzione di cederlo anche per via della più probabile partenza di Rolando, verso il Carpi in B. Percentuale cessione: 30%

Bartzos Bereszynski: secondo vari media turchi il Besiktas sarebbe molto interessato al polacco, e addirittura il presidente Fikret Orman potrebbe incontrare a breve la dirigenza blucerchiata per trovare l’accordo per il trasferimento a titolo definitivo del terzino, arrivato a Genova nel gennaio 2017. Leggi l’approfondimento quiPercentuale cessione: 40%

Joachim Andersen: il difensore, dopo una prima stagione di apprendimento, ha conquistato il posto da titolare in questa stagione regalando prestazioni di alto livello. Sul danese ci sono diverse big, tra cui Inter, Juventus, Roma, Tottenham e la base d’asta potrebbe partire dai 30 mln di euro. Come già annunciato da Ferrero, difficilmente i migliori calciatori verranno ceduti a gennaio, quindi l’asta per l’ex Twente ci sarà nel mercato estivo con la cifra che potrebbe lievitare in base alle sue prestazioni. Leggi l’approfondimento qui. Percentuale cessione: 30%

Gabriele Rolando: il genovese, rientrato alla Samp dopo il prestito al Palermo, non è mai riuscito a ritagliarsi uno spazio nell’undici di Giampaolo. Scontata la cessione per trovare continuità di impiego, con il Carpi sempre più vicino all’acquisto del terzino destro, in prestito fino a giugno. Da valutare se verrà inserito un diritto di riscatto. Percentuale cessione: 90%

Junior Tavares: il terzino brasiliano è stato il flop del mercato estivo, con il tecnico Giampaolo che non l’ha mai impiegato in una partita ufficiale. Il mancino potrebbe rientrare in patria già a gennaio, facendo ritorno al San Paolo. Il diritto di riscatto di 3,5 mln non verrà esercitato. Percentuale cessione: 90%

Jakub Jankto: acquistato in estate in prestito con obbligo di riscatto per 15 mln, l’ex Udinese ha finora deluso, senza mai convincere Giampaolo. Sul centrocampista c’è da registrare l’interesse dell’Inter, che vorrebbe il ceco in prestito. La dirigenza blucerchiata difficilmente cederà il ceco, soprattutto ad una squadra come quella nerazzurra che non può garantirgli continuità di impiego. Percentuale cessione: 20%

Gregoire Defrel: il francese, arrivato dalla Roma in prestito con diritto di riscatto per 18 milioni, ha alternato buone prestazioni ad altre meno convincenti, perdendo anche in diverse occasioni il posto da titolare a favore di Caprari. Secondo alcuni rumors di mercato sull’ex Sassuolo ci sarebbero Atalanta, Fulham, West Ham e Watford, ma salvo una richiesta esplicita di cessione, difficilmente lascerà Genova a gennaio, anche alla luce dei 7 gol in 15 presenze. Percentuale cessione: 30%

Leggi anche

 

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.