Da Gabbiadini a Tonelli: Romei spiega i piani della Samp

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Dopo l’investitura a vicepresidente della Sampdoria Antonio Romei, intervistato dal Secolo XIX, svela quelle che sono le strategie della Samp sul mercato invernale.

“Si dice che quello invernale sia un mercato di riparazione, noi abbiamo poco da riparare, semmai proveremo a cogliere opportunità. Osti e Sabatini sono al lavoro. Jankto e Defrel? Sono pedine importanti. Nel primo anno con Giampaolo bisogna mettere in conto l’adattamento. Il gruppo ha valori forti, chi ha giocato meno deve trasformare la delusione in positività e se qualcuno è davvero scontento, lo dica. Ma non credo ci sia. Tonelli? Parleremo con il Napoli, per capire se ci sono i presupposti giusti per acquistarlo o meno. Noi siamo contenti di lui. Gabbiadini? Fortissimo. E’ un nome che gira, come altri. Ma squadra e tifosi non devono distrarsi”

Il vicepresidente ha lodato Giampaolo e chiesto alla squadra di tenere alta l’attenzione per il girone di ritorno: “Quando sei dentro a un bel gioco, bisogna battersi per restarci. Ogni posizione in più è un valore. Gli ostacoli da superare saranno molti, fondamentale è che la squadra segua Giampaolo. Ci crediamo fortemente. Lo possiamo urlare, no alla flessione. Nelle precedenti 4 stagioni della gestione Ferrero il ritorno è sempre stato peggio dell’andata. Per la statistica, le possibilità di cambiare registro sono alte. E se faremo un solo punto in più dell’andata, chiuderemo a 59. Altini!”

Leggi anche

Rispondi