Retroscena Tonelli, a gennaio doveva tornare ad Empoli

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Continua a far discutere la situazione di Lorenzo Tonelli, difensore della Sampdoria arrivato dal Napoli fino a giugno 2019. Il calciatore è arrivato a Genova in prestito, ma una clausola del contratto rischia di non fargli vedere più il campo in maglia blucerchiata. La Sampdoria ha infatti un obbligo di riscatto per circa 7,5 milioni al raggiungimento della 20a presenza ufficiale, un traguardo che il club blucerchiato vuole evitare a tutti i costi.

Dopo aver valutato l’investimento la Samp ha comunicato al Napoli l’intenzione di non riscattare il difensore centrale, decisione che ha provocato la reazione del club azzurro. Secondo quanto trapelato nelle scorse ore, il presidente De Laurentiis avrebbe provato a riportare Tonelli in azzurro già a gennaio con l’obiettivo di girarlo in prestito all’Empoli per i prossimi sei mesi. Il veto di Giampaolo e quello della Sampdoria hanno però bloccato l’operazione e il giocatore è così destinato a restare alla Samp fino a giugno, per poi tornare al Napoli. Per evitare l’obbligo di riscatto Tonelli potrà giocare al massimo altre sei partite: Giampaolo riuscirà a gestire questa coperta corta?

Leggi anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.