Giampaolo non vuole mollare: “L’Europa? Noi ci crediamo”

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Nella consueta conferenza stampa alla vigilia del lunch match contro il Cagliari il tecnico  Marco Giampaolo si sbilancia per quello che è l’obiettivo stagionale: non il solito  “la salvezza e poi vediamo” e né il trito e ritrito “stare nella parte sinistra della classifica”.  Il mister non nasconde più le ambizioni: “La squadra crede nell’Europa, io ci credo. Ritengo che la squadra debba lottare per quell’obiettivo fino all’ultima di campionato. È obbligatorio starci, io ritengo che la squadra abbia i mezzi. Il salto di qualità sta nella mentalità, nel giocare con delle pressioni perchè se vuoi un risultato importante ci devi convivere”.

Riusciranno i ragazzi a riprendere già da domani il cammino in campionato dopo le tre sconfitte consecutive? Giampaolo chiede attenzione: “Bisogna vincere per rimanere attaccati al carro delle ambizioni. Ma non vincere attraverso le parole, ma attraverso i contenuti. Siamo chiamati ad una grande prestazione per rimanere attaccati a quello che è il nostro sogno. Che nessuno molli di un centimetro”.

Il tecnico, ex Cagliari, ha anche svelato qualche indizio su chi scenderà in campo: “Tonelli e Ramirez non saranno convocati mentre Jankto sarà titolare”. Il ceco, il più grande investimento del mercato estivo, avrà quindi una grande opportunità, complici la squalifica di Linetty e l’infortunio di Barreto, ormai fuori da diversi mesi. Non poteva mancare poi il riferimento alla morte di Giovanna Romanato, grande tifosa blucerchiata che è mancata giovedì scorso: “Volevo unirmi al cordoglio per la scomparsa di Giovanna. Mi unisco al dolore della famiglia”.

Leggi anche

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.