Gasperini ci ripensa e chiede scusa: “Sono dispiaciuto”

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Prima ha negato tutto, poi ha parlato di sceneggiata. Dopo l’espulsione in Sampdoria – Atalanta l’ex allenatore del Genoa Giampiero Gasperini si è reso protagonista di un gesto pessimo. L’aggressione al dirigente blucerchiato Massimo Ienca ha scatenato reazioni e polemiche. L’allenatore rischia una squalifica pesante e per evitare questa prospettiva l’Atalanta ha diffuso nuove dichiarazioni tramite i suoi profili: “Non sono orgoglioso dell’esempio dato ai giocatori, alla Società e a tutti i tifosi di calcio – ha dichiarato Gasperini –  Sono davvero molto dispiaciuto per quanto è successo a Genova e per tutte le polemiche che ne sono derivate e che hanno fatto passare in secondo piano l’importante risultato sportivo raggiunto dopo una partita coinvolgente e disputata ad alti livelli da entrambe le squadre”. Adesso la palla passa al giudice sportivo: le scuse basteranno a diminuire la squalifica?

Leggi anche

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.