Giampaolo non si arrende: “Per l’Europa non è ancora finita”

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Delusione blucerchiata dopo il pesante 3-0 rimediato allo stadio Dall’Ara contro il Bologna. Una giornata no per tanti protagonisti, a partire dal portiere Audero, autore di due errori decisivi. Marco Giampaolo ha commentato così la sconfitta: “Abbiamo fatto un discreto primo tempo, ma nella ripresa abbiamo preso due gol su palla inattiva e su un infortunio del portiere che hanno rotto la situazione di equilibrio. Il Bologna ha meritato senza ombra di dubbio, è una sconfitta che ci ridimensiona”.

In difficoltà in difesa, poco pericolosi in attacco: “Sul piano dell’attenzione e della reattività c’eravamo, avremmo dovuto continuare anche nel secondo tempo ma non ci sono stati più margini per rientrare in partita, se non con Ekdal”. Sulla rincorsa all’Europa: “L’obiettivo ce lo siamo dato noi per alzare l’asticella, ma non è ancora finita: si può ancora giocare per raggiungerlo. Dobbiamo essere bravi a ripartire e aprirci un nuovo varco attraverso il lavoro. Con la Lazio è una gara da dentro o fuori: l’ultima per coltivare ambizioni”.

Leggi anche

Rispondi