Giampaolo: “Ci vuole più ambizione. Futuro? Tra dieci giorni”

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Marco Giampaolo si è presentato in conferenza stampa per commentare la sconfitta interna contro l’Empoli. “Purtroppo così non va bene. L’ordinario bisogna combatterlo, bisogna alzare l’asticella. La partita è stata piuttosto equilibrata, la differenza è stata sui dettagli e sulle energie nervose. Bilancio? Le valutazioni si fanno alla fine, la squadra, però, non ha fatto un cattivo campionato. Oggi, però, ci siamo dati un ruolo diverso e dunque bisogna fare in un altro modo. Ci vuole più ambizione, ma la squadra non ha molto da rimproverarsi.”

Ai microfoni di Sky Giampaolo ha parlato anche del suo futuro: “Tra una decina di giorni ci vedremo con la proprietà e valuteremo cosa fare. Ho un ottimo rapporto con la società, non voleranno certo stracci. Io pongo delle questioni in atto con grande serenità, ormai ci conosciamo da tre anni. Come io conosco loro, loro conoscono me. Ci dobbiamo vedere per capire come e cosa fare. Riguardo il calciomercato, se può portare a qualcosa di più, dobbiamo farlo. Poi dobbiamo anche valutare la crescita dei giocatori: con loro migliora anche il progetto. Ci sono una serie di valutazioni da fare. Ma a mente fredda, non dopo una sconfitta”.

Sul futuro della panchina è intervenuto anche il vicepresidente Antonio Romei: “Romei: “Il rapporto con Marco è intenso, abbiamo sempre sposato le sue idee e lo abbiamo seguito in tutto. Ha ancora un anno di contratto. Voci societarie? No comment”.

Leggi anche

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.