Di Francesco punta la Lazio e chiama i tifosi: «Mi aspetto lo stadio pieno»

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Il mister blucerchiato Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa prima dell’esordio casalingo al Ferraris contro la Lazio. «Sarà una grande emozione l’esordio di domani. Mi aspetto stadio pieno, con una Gradinata così importante come la nostra. Sono già 16.000 gli abbonamenti e sono sicuro che faremo davvero una grande gara». L’ex allenatore della Roma sembra contento del lavoro dei suoi ragazzi, un ottimismo che fa ben sperare: «Abbiamo fatto tanti passi avanti rispetto alle scorse settimane. MI aspetto tante belle risposte domani in campo». La sua Sampdoria sta prendendo forma. «Siamo a buon punto secondo me su quello che stiamo studiano. A Crotone non è stata facile, ma soprattutto perché eravamo in trasferta su un campo difficile. A Marassi sarebbe stato diverso. Quello di Crotone lo valuto un risultato positivo».

Sulla formazione che scenderà in campo contro la Lazio: «L’undici? Quasi chiaro, per non dire che ce l’ho in testa. Mi piace tenere tutti sulla corda. Siamo riusciti a mettere i 90 minuti nelle gambe di tanti giocatori e questo è importante».Qualche indiscrezione però scappa: : «Vieira può giocare insieme a Ekdal non solo in alternativa. In campo dall’inizio? Chissà. Sicuramente li vedremo entrambi in campo qualche volta. Jankto ha recuperato. Ramírez ha avuto un problemino e lo valuterò domattina, ma è in lista. Ho convocato Bahlouli e c’è pure Léris, che può giocare esterno. Le alternative non mancano».

Sugli avversari: «Voglio che la squadra cerchi sempre il gioco in verticale: deve essere il nostro marchio di fabbrica. I difetti dei nostri avversari di domani? Pochi, molto pochi… ». Infine una battuta dopo una domanda su Gianluca Vialli: «Vialli? Nel mio sistema di gioco farebbe il centravanti. Ma ho anche Quagliarella e non so chi farei giocare». Per l’arrivo di Defrel manca solo l’ufficialità ma il mister cambia argomento: «Oggi non si parla di mercato, ma piuttosto della partita. Sono molto soddisfatto di quanto mi hanno fatto vedere i ragazzi. Se dovessimo migliorare la rosa tanto meglio, ma la mia squadra mi ha fatto vedere cose importanti»

Leggi anche

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.