Di Francesco punta il Torino: «Una vittoria può cambiare tante cose»

NEWSCALCIOMERCATOGIOCHICURIOSITA‘ – STORIACLASSIFICACALENDARIOSHOP

Dopo tre sconfitte consecutive la Sampdoria di Eusebio Di Francesco torna tra le mura amiche del Ferraris per sfidare il Torino di Mazzarri. Il mister blucerchiato ha parlato ai giornalisti nella consueta conferenza stampa pre partita. «Il Torino è una squadra forte, che lavora insieme da diverso tempo e che ha valori importanti». Il mister spazza via subito le voci sulla cessione: «L’extra-campo è rimasto fuori da Bogliasco. Noi dobbiamo solo essere concentrati sul nostro lavoro, io per primo. Non bisogna essere influenzati da ciò che non è legato al calcio giocato».

I blucerchiati proveranno a rialzarsi dopo un avvio shock: «Non dobbiamo pensare alle partite che verranno, ma solo a quella di domani. Bisogna fare punti, perché una vittoria può cambiare tante cose. Formazione? Metterò l’undici più adatto. C’è voglia di rifarsi. Sulla mentalità ci siamo lavorando, i ragazzi sono più concentrati. Anche Conte lo ha detto, prima di tutto c’è l’atteggiamento poi vengono moduli, sistemi e tutto il resto… ».

Per uscire da questa situazione serve anche ottimismo: «Spesso ho detto i ragazzi hanno lavorato bene, ma le risposte poi le dà il campo. Questo 0 in classifica fa male e infastidisce. La squadra però ha voglia di rifarsi. Finora è mancata la continuità nel corso della partita, c’è mancata l’attenzione nelle fasi della gara. Ripartiamo da quanto di buono fatto, come nella prima mezzora di Sassuolo – Samp o a tratti in Napoli – Samp. Bisogna fare meglio e più a lungo».

Sui tifosi: «La bolgia di Marassi? Mi vengono già i brividi. I tifosi non ci hanno mai fatto mancare niente. Le partite si possono vincere o perdere, ma noi dobbiamo vincere stavolta e con una prestazione di alto livello. Dobbiamo trascinarli».

Leggi anche

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.