Ranieri: “La cosa più importante è fare punti”

Prima conferenza stampa pre partita per Claudio Ranieri, subentrato in panchina a Di Francesco. La prima partita sarà proprio contro la Roma, squadra di cui ne è tifoso oltre che ex allenatore.

Il tecnico parla dei giocatori: «Sono soddisfatto perchè i ragazzi hanno messo molto entusiasmo e molta concentrazione. Sono stati allenamenti belli e intensi, propositivi. Mi hanno messo in difficoltà perché tutti sono pronti. Dovrò fare dei sacrifici ma i ragazzi devono essere sereni perchè avrò bisogno di tutti. Le scelte non saranno definitive. Sceglierò la squadra che mi dà la convinzione che possa far bene contro la Roma».

Sul capitano: «Quagliarella ha un carattere un po’ particolare ma si sta sciogliendo e mi auguro che domani lo faccia ancora di più. Sappiamo che la vita del goleador è legata alla rete, l’anno scorso è stato capocannoniere, quest’anno magari non lo sarà ma i gol li farà».

L’appello ai tifosi: «Il pubblico ci deve soffiare dietro e perdonare magari gli errori che si compiono. Serve il vento positivo. I ragazzi sono liberi di sbagliare ma dopo ci vuole la reazione di fare le cose di nuovo. Non mi piace il giocatore che si abbatte. Si gioca per un colpo, per cui dobbiamo essere pronti a sbagliare cento volte ma quell’uno deve andare. Io faccio questo lavoro per l’emozione che mi dà, ora però la cosa più importante è fare punti con la Samp. Non vedo l’ora di farmi voler bene dai tifosi».

Leggi anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.