Calciomercato, Juan Jesus alla Samp: perchè si, perchè no

Il brasiliano della Roma sarebbe un ottimo rinforzo per la difesa ma l’ingaggio potrebbe bloccare sul nascere la trattativa

Manca ormai un mese e mezzo al mercato di gennaio, una finestra dove la dirigenza blucerchiata sarà obbligatoriamente chiamata a rinforzare la rosa. Con l’arrivo di Ranieri la Sampdoria è riuscita a trovare un buon equilibrio difensivo, con 3 gol subiti in 5 partite contro i 16 in 7 partite dell’infelice era Di Francesco. Con l’avvicinarsi del mercato di riparazione sono diversi i nomi accostati alla Sampdoria, ma quanti sono realmente fattibili e quanti invece voci puramente inventate? Uno dei profili è quello di Juan Jesus della Roma.

  • RUOLO: Juan Jesus è un difensore centrale mancino di piede, con alle spalle una grande esperienza, grazie alle 281 partite in carriera tra International, Inter e Roma, di cui 230 in Serie A. Il ruolo da lui prediletto è quello di difensore centrale di sinistra, ma all’occorrenza può disimpegnarsi da terzino sinistro, con spiccate doti difensive. Nel modulo di Ranieri potrebbe essere impiegato da centrale, contendendosi la maglia da titolare con Colley.
  • VALUTAZIONE: il brasiliano ha una valutazione intorno ai 9 mln di euro secondo transfermarkt.it. Il prezzo del cartellino non si discosta molto dall’esborso fatto dalla Roma nel 2016 per acquistarlo dall’Inter, ossia 2 mln per il prestito oneroso più 8 per il riscatto obbligatorio.
  • RENDIMENTO: il centrale della Roma ha spesso avuto un rendimento altalenante con i giallorossi, complici alcuni infortuni e la folta concorrenza. Nei capitolini è stato impiegato per 88 volte, con una media di 28 partite tra Serie A, Coppa Italia, Europa e Champions League. Nella stagione attuale è finito all’ultimo posto nelle gerarchie di Fonseca, il quale lo ha impiegato solo in 4 occasioni.
  • FATTIBILITA’ DELLA TRATTATIVA: l’ex Inter potrebbe essere un’innesto importante per la retroguardia blucerchiata. La dirigenza potrebbe riuscire ad imbastire una trattativa su un prestito con diritto/obbligo di riscatto intorno agli 8 mln, ma sono due i possibili ostacoli: in caso di esborso economico sarà da valutare se la Samp possa permettersi un tale investimento, anche alla luce dell’obbligo di riscatto di Murillo pari a 12 mln; l’ingaggio del giocatore, che percepisce dal club di Pallotta ben 2,2 mln di euro a stagione, fuori dai parametri del club doriano. Un’altra strada potrebbe essere quella di uno scambio con Murillo, finora deludente in maglia blucerchiata

PERCHE’ SI’: il difensore porterebbe esperienza, sicurezza e personalità ad un reparto che ha subito parecchio in questo avvio di campionato. Juan Jesus è un centrale molto rapido, che fa dell’anticipo e della forza fisica le sue doti migliori, potendo fare affidamento anche su una discreta tecnica di base per impostare partendo dalla difesa. Il brasiliano sembra sia stato richiesto da mister Ranieri, che lo ha allenato all’Inter e alla Roma.

PERCHE’ NO: la retroguardia blucerchiata con mister Ranieri sembra aver trovato un buon assetto difensivo, riuscendo a subire pochi gol e fermando attacchi pericolosi come quelli di Roma e Atalanta. Oltre all’esborso economico che potrebbe comportare questa trattativa, a destare qualche dubbio è anche l’ingaggio del calciatore. A preoccupare di Juan Jesus sono i diversi infortuni subiti e i tanti cartellini presi in carriera: 71 gialli e 3 espulsioni.

Leggi anche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...