Samp primo allenamento e nuove regole: le maglie si lavano a casa

I giocatori della Sampdoria sono tornati in campo a Bogliasco dopo i due mesi di lockdown per l’emergenza coronavirus. Le sessioni di allenamento, facoltative e accessibili solo su prenotazione dei tesserati, hanno visto protagonisti Linetty, Ramirez, Maroni, Askildsen, Leris e l’assistente di Ranieri Cornacchia.

Ogni giocatore dovrà rispettare un rigido protocollo per accedere agli allenamenti:

  • Arrivo a Bogliasco con mezzi propri e mascherina obbligatoria
  • Massimo tre giocatori in campo per volta
  • Un programma individuale per ogni giocatore
  • Ogni giocatore dovrà portarsi a casa gli indumenti da lavare (tranne tappetini e pallone)
  • Spogliatoi e palestra restano chiusi
  • Sul campo deve essere mantenuta la distanza minima
  • Le auto dei calciatori vanno parcheggiate ad una distanza minima di due metri l’una dall’altra

Leggi anche

Rispondi