Pazzini affonda il Napoli, la Sampdoria è in Champions League!

Il 16 maggio è la ricorrenza di un giorno indimenticabile per i tifosi sampdoriani. In questo stesso giorno, nell’anno 2010, i blucerchiati hanno infatti battuto il Napoli in una delle sfide più emozionanti della nostra storia recente. La squadra di Delneri, Cassano e Pazzini, si giocava il sogno chiamato Champions League in uno stadio Marassi stracolmo. Una partita da brivido sfociata nel boato al 52′ per il gol di Pazzini sotto la nord che realizza il sogno di una stagione incredibile. Al fischio finale la Sampdoria è qualificata per i preliminari di Champions League e inizia la festa con i giocatori sotto la Sud e Pazzini lancia cori fino alla processione con il pullman scoperto nell’oceano blucerchiato che colora Genova!

Tabellino:

Sampdoria (4-4-2): Storari; Zauri, Gastaldello, Lucchini, Ziegler (41′ s.t. Cacciatore); Semioli (19′ s.t. Guberti), Palombo, Tissone, Mannini; A. Cassano (42′ s.t. Pozzi), Pazzini. (M. Cassano, Rossi, Poli, Padalino). All. Del Neri.

Napoli (3-4-3): De Sanctis; Grava, Cannavaro, Santacroce; Maggio (19′ s.t. Hoffer), Pazienza, Cigarini (41′ s.t. Maiello), Dossena; Zuniga (24′ s.t. Bogliacino), Denis, Quagliarella. (Iezzo, Rinaudo, Aronica, Rullo). All. Mazzarri.

Arbitro: Rizzoli

Rete: Pazzini al 52′

Leggi anche

Rispondi