Ricordate Atsushi Yanagisawa? Ecco cosa fa oggi

Estate 2003, la Sampdoria di Novellino, neopromossa in Serie A, annuncia l’acquisto di una punta dal Sol Levante. Si tratta di Atsushi Yanagisawa, punta che arriva dal Kashima Antlers dopo 71 reti in 178 partite. Una colonna della nazionale giapponese, un ragazzo di cui si parla un gran bene e che è finalmente pronto per il grande salto in Serie A. Nelle gerarchie di Walter Novellino Yanagisawa parte dietro a Bazzani, Colombo e Marazzina, l’esordio in Serie A arriva il 30 agosto 2003 in Reggina – Sampdoria. Il ritorno da titolare di Francesco Flachi gli toglie ulteriore spazio e nella prima stagione di A non riesce mai ad andare in gol. Troppo poco per essere confermato, così dopo 15 presenze nell’estate 2004 viene ceduto al Messina a titolo definitivo. Anche in Sicilia non riesce a trovare la porta, fatta eccezione per il suo unico gol, il 22 agosto 2004 in Messina – Acireale di Coppa Italia. Nel febbraio 2006 torna in patria con la stessa squadra dalla quale era arrivato, il Kashima Antlers, dove resta per due stagioni segnando 9 gol in 42 partite. Dopo l’espperienza nel Kyoto Sanga chiude la carriera nel 2014 con la maglia del Vegalta Sendai. Dopo aver appeso le scarpe al chiodo Yanagisawa è restato nel mondo del calcio diventando allenatore. Oggi è il vice mister dei Kashima Antlers, la squadra dove ha iniziato la carriera e dove ha vissuto gli anni più importanti della sua vita.

Leggi anche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...