Sampdoria – Cagliari, gli ex della sfida

La Sampdoria dopo la bella vittoria contro l’Udinese può prepararsi per la sfida casalinga contro il Cagliari. Il match è previsto per mercoledì 15 luglio alle ore 19,30 allo stadio Luigi Ferraris.

Sono 5 gli ex della partitatre nella rosa doriana e due in quella isolana. Ecco chi sono:

Claudio Ranieri (Sampdoria): Dopo gli inizi nella carriera di allenatore con Vigor Lamezia e Campania Puteolana arriva nel 1988 al Cagliari in serie C1. Conquista la Coppa Italia di Serie C e porta in due anni i sardi dalla Serie C alla Serie A. La stagione d’esordio nel massimo campionato si conclude con la salvezza degli isolani, riusciti ad agguantare la permanenza con un turno di anticipo. Nel 1991 passa al Napoli.

Nicola Murru (Sampdoria): nativo di Cagliari, il terzino fa tutta la trafila nelle giovanili rossoblu fino alla prima squadra, dove esordisce nel dicembre 2011 a soli 17 anni. Con i sardi totalizza tra serie A, B e Coppa Italia 107 presenze, senza mai andare a rete. Nell’estate del 2017 passa alla Samp a titolo definitivo per 6-7 mln circa più il cartellino di Luca Cigarini.

Albin Ekdal (Sampdoria): il centrocampista svedese è arrivato a Cagliari nel 2011 in comproprietà dalla Juventus. In rossoblu rimane per 4 stagioni, giocando prevalentemente come mezzala con la soddisfazione di segnare una tripletta nella vittoria del Cagliari contro l’Inter a San Siro nel 2014. Lascia la Sardegna dopo 122 presenze e 8 gol nell’estate del 2015 per andare in Germania all’Amburgo, dove rimane per 3 campionati. Dopo la retrocessione del club tedesco passa alla Sampdoria a titolo definitivo.

Luca Cigarini (Cagliari): il regista arriva alla Sampdoria nell’estate del 2016, con la convinzione generale di essere il titolare nel centrocampo di Giampaolo. Complice anche un infortunio nel ritiro estivo viene superato nelle gerarchie da un certo Torreira, a fine stagione scende in campo solo in 7 occasioni. Nell’estate del 2017 passa a titolo definitivo al Cagliari nella trattativa che porta Murru in blucerchiato.

Walter Zenga (Cagliari): il tecnico rossoblu è un ex blucerchiato sia come giocatore che come allenatore. La sua prima esperienza in blucerchiato risale al 1994, quando arriva dall’Inter nello scambio che porta Pagliuca in nerazzurro. Nella prima stagione è il titolare mentre in quella successiva scende in campo solo 7 volte, causa infortuni e scelte tecniche, scavalcato da Pagotto. Passa quindi al Padova e poi per 3 anni a N.E. Revolution negli Stati Uniti. Da allenatore, dopo le esperienze tra all’estero tra cui Steaua Bucarest, Stella Rossa, Gaziantespor, Dinamo Bucarest torna in Italia nel 2008, prima al Catania e poi al Palermo. Dopo un’altra esperienza estera in Arabia Saudita ed Emirati Arabi arriva alla Sampdoria nell’estate del 2015, sostituendo Mihajlovic, partendo subito con il piede sbagliato nel fallimentare preliminare di Europa League perso per 4-0 in casa (a Torino per lavori Ferraris). Complice un rapporto non idilliaco con l’ambiente blucerchiato e i risultati altalenanti anche in campionato viene esonerato il 26 novembre.

Leggi anche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...