32a giornata di Serie A, Crotone – Sampdoria 0-1: gli highlights – VIDEO

Nonostante la Samp non abbia disputato la miglior partita della stagione riesce comunque a strappare 3 punti dalla trasferta di Crotone, ormai destinato alla serie B. Mattatore della partita è l’intramontabile Quagliarella, che realizza il suo undicesimo gol stagionale.

Blucerchiati subito pericolosi nella prima frazione di gare con il colpo di testa di Candreva finito alto sopra la traversa e il potente sinistro di Quagliarella sul primo palo, che costringe Cordaz a deviare in angolo. Dopo un break dei calabresi pericolosi con Messias la Samp si fa nuovamente pericolosa, con Jankto assistito da Candreva che conclude sull’esterno della rete. Ultima occasione è per Quagliarella, sempre su assist del n.87, ma il suo tiro al volo non trova la porta.

Il vantaggio blucerchiato arriva nei primi minuti del secondo tempo, con Gabbiadini che serve un pallone d’oro al capitano doriano che deve solo spingere la palla in rete. Successivamente i due attaccanti di Ranieri provano a raddoppiare ma su entrambi è attento il portiere calabrese che respinge le conclusioni verso la porta. Il Crotone prova nella parte finale della partita ad agguantare il pareggio, ma le uniche occasioni degne di nota sono per Simy, che si vede respinto il tiro in area da Audero, e Zannellato, che conclude di poco alto sopra la traversa con un tiro da fuori area.

Seconda vittoria consecutiva per la Sampdoria che sorpassa la fatidica quota salvezza e arriva a 42 punti in classifica al nono posto, sorpassando l’Hellas Verona. Il prossimo match è previsto per sabato 24 aprile contro il Sassuolo al Mapei Stadium alle 20,45.

CROTONE – SAMPDORIA 0-1

Marcatori: 52′ Quagliarella

Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji, Magallan, Luperto (dal 63′ Golemic); Pereira (dal 63′ Molina), Zanellato, Cigarini (dal 63′ Di Carmine), Enrique, Reca; Messias, Simy. All: Cosmi.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Ferrari, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Adrien Silva, Jankto (88′ Damsgaard); Gabbiadini (dal 88′ Leris), Quagliarella (dal 88′ Keita). All: Ranieri.

Leggi anche

Rispondi