Nasce la Samp di D’Aversa: ecco come potrebbe giocare

La Sampdoria ha finalmente il suo allenatore per la stagione sportiva 2021-22: Roberto D’Aversa. L’ex Parma subentra a Ranieri dopo aver portato i ducali dalla serie C alla A raggiungendo due salvezze tranquille. Nell’ultima stagione in gialloblu non è invece riuscito nel miracolo salvezza dopo essere subentrato a Liverani a gennaio.

Il modulo più usato dal nuovo mister è il 4-3-3, di cui, negli anni ai ducali escluso l’ultimo, il miglior interprete è stato Gervinho con 25 gol in 89 presenze. Oltre all’ivoriano i giocatori che hanno reso maggiormente con la gestione D’Aversa (esclusa ovviamente l’ultima fallimentare) sono Gagliolo, Kulusevski, Cornelius e, a tratti Karamoh. Gli altri moduli impiegati saltuariamente dal mister sono stati il 3-5-2 e il 4-3-1-2.

Nelle prime uscite l’allenatore ha dichiarato di non voler snaturare la squadra, utilizzando il modulo più congeniale in base ai giocatori a disposizione. Quindi il modulo che probabilmente verrà preso come riferimento è il 4-2-3-1 (o il simile 4-4-2) come nelle prime uscite stagionali.

Prendendo come moduli di riferimento il 4-2-3-1 e il 4-3-3, la Sampdoria 2021/22, al netto del calciomercato che deve entrare ancora nel vivo, potrebbe essere schierata così:

DIFESA

In difesa Audero tra i pali, con Falcone a fare il dodicesimo. Come terzino destro Bereszynski, reduce dall’ottima scorsa stagione con Depaoli e Ferrari a contendersi il ruolo di vice. Al centro due tra Tonelli, Yoshida e Colley, con il gambiano coinvolto in numerosi rumors di mercato dalla Premier. Partono inizialmente indietro nelle preferenze Chabot, Ferrari, Rocha e Murillo, seguito dal Galatasaray. A sinistra confermatissimo Augello con il rientrante Murru che potrebbe fargli da vice se non dovessero arrivare richieste dal mercato.

CENTROCAMPO

A centrocampo nella soluzione a due Thorsby sembra il più sicuro della maglia da titolare e Vieira suo vice con Ekdal e Adrien Silva a contendersi l’altra maglia. Sugli esterni a destra Candreva è il titolare, con Damsgaard, Bahlouli e Leris come alternative. Mentre a sinistra Damsgaard potrebbe, dopo l’ottimo Europeo, conquistare la maglia da titolare a scapito di Jankto, con il quale si giocherà il posto. Adattabile anche a sinistra Bahlouli.

Nella versione a tre nel ruolo di regista/mediano davanti la difesa c’è affollamento, con Ekdal e Adrien Silva che sono i candidati principali per la maglia da titolare, ma in rosa ci sono anche Vieira, di rientro dal sfortunato prestito di Verona, e Askildsen che potrebbe essere anche mandato in prestito a ‘farsi le ossa’. Come mezzala destra potrebbe essere schierato Thorsby, beniamino dei tifosi e pilastro del centrocampo di Ranieri nella scorsa stagione, con Verre e Candreva spendibili nel ruolo anche se con caratteristiche molto più offensive. A sinistra Jankto appare attualmente più avanti a nelle gerarchie con Verre come alternativa anche se poco propenso ad interdire.

ATTACCO

Nello schieramento a due punte Quagliarella e Gabbiadini sono in vantaggio sulla folta concorrenza di Caprari, Torregrossa e La Gumina, con almeno due indiziati a lasciare la Samp. Qualora venisse schierato il 4-2-3-1 nel ruolo di trequartista possono essere schierati Verre, Damsgaard o Caprari.

Nell’attacco a tre sugli esterni a destra il titolare dovrebbe essere Candreva, uno degli elementi più positivi della scorsa stagione nonostante qualche diverbio con Ranieri. Come alternative in rosa ci sono Damsgaard (indiziato numero uno per l’ala mancina) Gabbiadini, Leris, Caprari e Bahlouli, che potrebbero essere ceduti o girati in prestito. A sinistra la stellina danese potrebbe essere promosso a titolare visto anche l’ottimo Europeo sperando che il prossimo sia l’anno della consacrazione, con Jankto, Caprari o Bahlouli come possibili cambi. Il ruolo di punta centrale è quello con più abbondanza, con ben cinque giocatori per un posto: Quagliarella, Gabbiadini, Torregrossa e La Gumina. La società punterà almeno a cedere due tra gli ultimi tre della lista, tra i principali indiziati ci sono Bonazzoli e La Gumina, ex talenti che però hanno sempre meno mercato in Serie A.

Daniele Gastaldello è il nuovo vice allenatore dell’under 21 azzurra
https://www.instagram.com/p/CSFxsJUoDHi/ L’ex capitano della Sampdoria Daniele Gastaldello è il nuovo vice allenatore …
Coppa Italia, il 16 agosto esordio della Samp con diretta su Italia 1
La Lega Serie A ha comunicato orari e programmazione televisiva dei trentaduesimi …
Sampdoria, cybertruffa sventata: gli hacker provano a rubare i soldi di Damsgaard
La Sampdoria è stata vittima di una cybertruffa da parte di hacker …
Zenga ha già ricevuto quattro dosi di vaccino: “Sennò non mi fanno tornare in Italia”
"C'è chi non si vaccina, chi fa il richiamo e chi come …

Rispondi