Il trequartista per Giampaolo: chi è Abdelhamid Sabiri

Nonostante il futuro societario incerto la Sampdoria è stata finora molto attiva sul mercato, sia in entrata che in uscita. In concomitanza con la cessione di Valerio Verre all’Empoli, i blucerchiati si sono assicurati il nuovo trequartista per il 4-3-1-2 di Marco Giampaolo: Abdelhamid Sabiri.

Il classe ’96 è cresciuto nelle giovanili del Koblenz e del Darmstadt ma il suo esordio tra i professionisti lo fa nelle fila del Siegen, squadra di quinta divisione tedesca, con il quale in una sola stagione realizza ben 19 gol e 9 assist in 33 presenze. Le ottime prestazioni attirano subito l’attenzione del Norimberga, che lo acquista e lo inserisce nella squadra B, con la quale totalizza 12 gol e 8 assist e in soli quattro mesi gli permette di essere promosso nella prima squadra. Nella serie B tedesca il trequartista riesce a segnare 5 reti in 9 match.

Passa quindi in Premier League al Huddersfield Town, ma in Inghilterra non riesce a confermare le prestazioni tedesche. In due stagioni scende in campo solo 13 volte (anche a causa deu numerosi infortuni) senza segnare neanche un gol. Con il club inglese retrocesso arriva anche la risoluzione del contratto. Il nativo di Goulmina decide quindi di tornare in Germania, al Pardeborn in Bundensliga, dove a fine stagione totalizza 4 reti e 1 assist in 25 partite. Nel 2020 passa all’Ascoli e nonostante le difficoltà della squadra marchigiana riesce a realizzare 8 gol e 4 assist nella prima stagione, mentre nell’attuale 3 in 11 match.

Sabiri è un classico trequartista, perfetto per il 4-3-1-2 di Giampaolo, e possiede un’ottima visione di gioco e tecnica nello stretto. La velocità non è la sua dote migliore ma è molto abile con entrambi i piedi e possiede un ottimo tiro dalla distanza che gli consente di essere molto pericoloso anche sui calci piazzati.

Ecco Abdelhamid Sabiri all’opera con la maglia dell’Ascoli (clicca sull’immagine)

Rispondi