Processo plusvalenze: la Procura chiede 195mila euro di ammenda alla Samp e squalifiche pesanti per i dirigenti

Nel processo sportivo in corso a Roma per le plusvalenze fittizie che vede coinvolti 11 club tra serie A e B sono state chhieste inibizioni e ammende per Genoa, Sampdoria e dirigenti. Ecco il dettaglio delle richieste da parte della Procura Federale per la Sampdoria:

Sampdoria: 195.000 euro ammenda.

Massimo Ienca: 8 mesi e 20 giorni;

Massimo Ferrero: 12 mesi;

Antonio Romei: 7 mesi;

Paolo Repetto, Gianluca Tognozzi, Giovanni Invernizzi, Paolo Fiorentino: 8 mesi;

Giuseppe Profiti, Enrico Castanini, Gianluca Vidal, Adolfo Praga: 6 mesi e 20 giorni;

Anche il Genoa è tra le società indagate, le richieste che riguardano il club rossoblù sono:

Genoa: 320.000 euro ammenda.

Enrico Preziosi, Giovanni Blondet: 6 mesi e 10 giorni;

Alessandro Zarbano; 10 mesi e 15 giorni;

Diodato Abagnara; 6 mesi e 10 giorni

Rispondi