La Sampdoria che verrà: chi resta e chi va

DIFENSORI

Omar Colley: nonostante qualche sbavatura il centrale gambiano si è rivelato il difensore più importante a disposizione della Samp, totalizzando 32 presenze con 6 ammonizioni ed una espulsione nella partita vinta 4-1 contro la Fiorentina. Il suo contratto fino al 2025 potrebbe valergli la conferma salvo offerte adeguate che possano far vacillare la dirigenza, con il centrale che sembra avere molti estimatori all’estero con rumors che si susseguono in ogni sessione di calciomercato. Possibilità permanenza 70%

Alex Ferrari: il difensore classe ’94 nonostante i molti infortuni che lo hanno colpito è riuscito a conquistare il posto da titolare a scapito di Yoshida, alternando buone prestazioni ad altre non proprio esaltanti. L’ex Bologna potrebbe rimanere in blucerchiato visto il contratto fino al 2025 e la fiducia di mister Giampaolo. Possibilità permanenza 80%

Giangiacomo Magnani: il rendimento del centrale non è stato soddisfacente da quando è arrivato a gennaio. Dopo poche partite in cui è stato chiamato in causa il difensore è rimasto spesso in panchina totalizzando 327′ in quattro partite di campionato e una di coppa Italia. Il riscatto da parte della Sampdoria è quindi da escludere con il difensore classe ’95 che tornerà all’Hellas Verona. Possibilità permanenza 10%

Maya Yoshida: il difensore giapponese, dopo le buone prestazioni dal suo arrivo nel gennaio del 2020, in questa stagione il suo rendimento ha subito un brusco calo compromettendo in alcune occasioni anche il risultato. Il suo posto da titolare gli è stato soffiato da Alex Ferrari, vedendosi sempre più ridotte le occasioni di scendere in campo. Il contratto dell’ex Southampton scade a giugno 2022 e difficilmente sarà rinnovato. Possibilità permanenza 15%

Bartsoz Bereszynski: il terzino polacco ha concluso la sua sesta stagione alla Sampdoria, indossando in qualche occasione anche la fascia da capitano. La sua permanenza in blucerchiato sembra scontata, salvo qualche offerta irrinunciabile, visto anche il contratto fino al 2025. Possibilità permanenza 80%

Andrea Conti: il terzino è arrivato dal Milan a gennaio e le sue buone prestazioni hanno convinto la dirigenza blucerchiata ad offrirgli un contratto fino al 2025. La conferma come vice Bereszynski dovrebbe arrivare nonostante qualche acciacco di troppo. Possibilità permanenza 70%

Tommaso Augello: il terzino ex Spezia è uno dei giocatori che più ha sofferto il cambio di allenatore da D’Aversa a Giampaolo. Con il tecnico di Bellinzona il mancino si è visto soffiare il posto da Murru, già a conoscenza dei dettami del mister. Nelle ultime partite Augello è riuscito a riconquistare la maglia da titolare e dovrebbe essere lui la prima scelta nella prossima stagione qualora non arrivassero offerte soddisfacenti. Possibilità permanenza 75%

Nicola Murru: il classe ’94, rientrato ad inizio stagione dal prestito al Torino, nella prima parte di campionato è stato impiegato con il contagocce sotto la gestione di D’Aversa. Con l’arrivo di Giampaolo è diventato il titolare a scapito di Augello, salvo poi perdere il posto nelle ultime quattro partite di campionato. Possibilità permanenza 60%

Passa ai centrocampisti!

Rispondi