Premiato Gianluca Vialli con “Un Cuore da Leone”

Gianluca Vialli è stato premiato con “Un Cuore da Leone” istituito da Stelle nello Sport e Ussi con il patrocinio di Aips, Coni e Cip per ricordare la figura di Gian Luigi Corti, storico giornalista sportivo e dirigente azzurro.

Nell’aula magna del centro Tecnico Figc di Coverciano il premio è stato consegnato all’ex bomber blucerchiato dal presidente di Stelle nello Sport Michele Corti, nonché figlio di Gian Luigi, e dal presidente Ussi Gianfranco Coppola. La giuria, presieduta da Filippo Grassia, era composta da Valentina Vezzali (Sottosegretario allo Sport) Giovanni Malagò (Presidente coni), Luca Pancalli (Presidente Cip), Gianni Merlo (Presidente Aips) e Gianfranco Coppola (Presidente Ussi).

“Passione, impegno, generosità e voglia di non mollare mai sono le caratteristiche che hanno contraddistinto Gian Luigi Corti, insieme a quei sogni che ne hanno sempre permeato gli orizzonti nello sport come nella vita. Queste caratteristiche ispirano la nascita del Premio “Un Cuore da Leone“, per consegnare un particolare riconoscimento a chi non si arrende di fronte alle salite – anche quelle più dure – e che intravede sempre la possibilità di vincere una nuova sfida”.

Le parole di Filippo Grassia alla consegna del premio Un cuore da Leone a Gianluca Vialli

Vialli non ha parlato della Sampdoria e quantomeno del suo possibile coinvolgimento nella cessione della società.

A Gianluca Vialli è stata consegnata una opera d’arte realizzata dal pittore spezzino Nicola Perucca.

Rispondi