Ci pensa Cerezo: la Samp sorpassa il Milan ed è prima

Milan, 28 ottobre 1990

Nella 7^ giornata del campionato di serie A 1990/91 la Sampdoria, reduce dalla netta vittoria in casa contro l’Atalanta, riesce nell’impresa di battere il Milan a San Siro e ad effettuare il sorpasso ai danni dei rossoneri portandosi in testa alla classifica in solitaria. Il protagonista del match è Toninho Cerezo, autore del gol partita, davanti ad un spettatore d’eccezione come O’rei Pelè, presente in tribuna. Boskov deve rinunciare a Vialli, Bonetti e Vierchowod e si affida a Cerezo a centrocampo e Mancini unica punta mentre sulle fasce i soliti Lombardo e Dossena, in difesa c’è Lanna. Per i rossoneri Gullit è in panchina.

Partita molto equilibrata nel primo tempo, con un paio di occasioni per i rossoneri che Pagliuca riesce a sventare. Da segnalare l’infortunio di Donadoni che viene sostituito da Gullit.

Nel secondo tempo la Samp si fa pericolosa in contropiede, soprattutto con Mancini che supera Baresi ed entrato in area non riesce a superare Pazzagli in uscita. Al 68′ arriva il vantaggio blucerchiato: Katanec riceve il pallone spalle alla porta al limite dell’area e lo gira di prima a Lombardo, che a sua volta la passa al volo all’occorrente Cerezo che tira al volo appena subentrato in area gonfiando la rete. La partita si fa tesa, con il Milan che si butta in avanti con frenesia per riagguantare il pareggio, ma i blucerchiati reggono. Arriva anche un’occasione d’oro a Mancini per il raddoppio ma spreca tutto a tu per tu con Pazzagli. L’ultima opportunità della partita arriva per il Milan, ma Gaudenzi mette a lato di testa.

La squadra del presidente Mantovani sale quindi a 11 punti, per la prima volta in solitaria in vetta alla classifica, con un punto di vantaggio da Milan e Juventus. Il prossimo match vedrà i blucerchiati impegnati casa contro il Pisa, con 7 punti.

MILAN 0

Pazzagli, Tassotti, Maldini, Gaudenzi, Galli, Baresi, Donadoni (26′ pt Gullit), Rijkaard, Van Basten, Ancelotti, Agostini (25′ st Simone). All: Sacchi (squalificato).

SAMPDORIA 1

Pagliuca, Mannini, Katanec, Pari, Lanna, Pellegrini, Mikhailichenko (27′ st Invernizzi), Cerezo, Lombardo, Mancini, Dossena. All.: Boskov.

Marcatori: Cerezo 68′.

7^ Giornata

CESENA-TORINO 2-2: 13′ Benedetti S, 23′ Silas, 80′ Bresciani, 82′ Barcella

GENOA-BOLOGNA 0-0

JUVENTUS-INTER 4-2: 2′ rig. Baggio R, 15′ Casiraghi, 34′ Matthaeus, 57′ Schillaci, 64′ De Agostini L, 80′ Klinsmann

LAZIO-BARI 1-1: 26′ Raducioiu, 45′ Ruben Sosa

LECCE-ATALANTA 0-0

NAPOLI-FIORENTINA 1-0: 1′ Ferrara

PARMA-ROMA 2-1: 33′ Brolin, 38′ Giannini, 45′ aut. Nela

PISA-CAGLIARI 1-0: 20′ aut. Pulga

Sampdoria 11; Juventus e Milan 10; Inter e Parma 9; Torino 8; Atalanta, Cesena, Lazio, Napoli e Pisa 7; Roma, Bari e Genoa 6; Fiorentina e Lecce 5; Bologna e Cagliari 3.

Rispondi