La Sampdoria di Pirlo è tornata dal ritiro estivo di Livigno e sta proseguendo la preparazione a Bogliasco in vista della nuova stagione che inizierà ufficialmente il 14 agosto per il primo turno di coppa Italia contro il SudTirol.

L’incognita del calciomercato influenzerà inevitabilmente le scelte del mister, che è già al lavoro per far assimilare le proprie idee di gioco. Ma come potrebbe schierare la sua Samp? Ecco la situazione attuale dei blucerchiati, in aggiornamento costante con il calciomercato.

In porta per il ruolo di secondo c’è Nicola Ravaglia mentre il giovane Ivan Saio lascia la Samp in prestito per passare al Brindisi. Il calciomercato ha rivoluzionato la situazione del portiere titolare: ceduti sia Wladimiro Falcone al Lecce a titolo definitivo sia Emil Audero all’Inter in prestito con diritto di riscatto. Dai nerazzurri è arrivato Filip Stankovic, figlio dell’ex mister Dejan, in prestito con diritto di riscatto e controriscatto che dovrebbe essere il titolare.

Al centro della difesa i blucerchiati, complici la fine prestiti o scadenza di contratto, hanno in rosa tre elementi di cui due giovanissimi: Alex Ferrari, l’adattato Nicola Murru, Luigi Aquino e Arttu Lotjonen. L’ex Bologna e Cremonese potrebbe rimanere mentre gli altri due saranno valutati da Pirlo. A questi vanno aggiunti Daniele Ghilardi, centrale classe 2003 acquistato dall’Hellas in prestito con obbligo di riscatto e Facundo Gonzalez, arrivato dalla Juventus in prestito.

A destra sono ben tre gli elementi a disposizione, il nuovo acquisto Petar Stojanovic, arrivato dall’Empoli dove si è trasferito Bartosz Bereszynski, Fabio Depaoli e Andrea Conti. L’ex Chievo classe ’97 ha ben impressionato ed ha tutta la stima di Pirlo (che lo impiega anche da ala) oltre ad aver rinnovato fino al 2028. Per l’ex Milan ed Atalanta la situazione è complicata ma difficilmente arriveranno offerte, una soluzione potrebbe essere la risoluzione del contratto

Sulla corsia opposta ci sono il nuovo acquisto Antonio Barreca, arrivato alla Samp dal Cagliari nella trattativa con Tommaso Augello, Nicola Murru ed il classe 2001 Simone Giordano.

In mediana sono sicuri della conferma i nuovi arrivati Matteo Ricci e Leonardo Benedetti mentre saranno valutati i vari Kristoff Askildsen, Ronaldo Vieira, Valerio Verre, Simone Paoletti, Lorenzo Malagrida e Gerard Yepes. Di questi al momento solo Verre potrebbe lasciare Genova con il Palermo interessato a riportarlo in Sicilia anche se finora è stato tra i più positivi. In entrata ufficiali anche gli acquisti di Stefano Girelli, classe 2001 svincolatosi dalla Cremonese dopo l’ultima stagione al Lecco e Simone Panada dall’Atalanta in prestito con diritto di riscatto e controriscatto per i bergamaschi.

Sul fronte offensivo il tecnico ex Juventus può contare sul nuovo arrivato Fabio Borini, voluto fortemente, che sarà uno dei riferimenti del fronte offensivo blucerchiato. In rampa di lancio anche il giovanissimo Marco Delle Monache, di rientro dal prestito al Pescara che incuriosisce non poco tifosi e addetti al settore. Altro giovane interessante è l’ala proveniente dalla cantera del Barcellona Estanis Pedrola.

Come punta centrale possono essere schierati Antonino La Gumina e Manuel De Luca e il nuovo arrivato Sebastiano Esposito dopo la cessione di Manolo Gabbiadini agli arabi dell’Al Nasr. Per l’ex Perugia sarà fondamentale capire il recupero dall’infortunio che l’ha tenuto ai box per quasi tutta la scorsa stagione ed è seguito dalla Reggiana mentre la punta siciliana deve riuscire a convincere la società a puntare su di lui dopo le ultime stagioni in prestito.

Ufficiali le cessioni di Mehdi Leris allo Stoke City e di Matteo Stoppa, passato in prestito al Catanzaro e Lorenzo Di Stefano al Lecco. Daniele Montevago difficilmente farà parte della prima squadra per la nuova stagione salvo sorprese ed impiegato nella primavera blucerchiata.

Categorie: