Sampdoria – Messina 2-1: Conte e Flachi ci salvano dalla C1

Era il 5 maggio del 2002 , una giornata fondamentale per la storia della Sampdoria. I blucerchiati di Bellotto, invischiati nella lotta salvezza per evitare la retrocessione in Serie C, vincono e danno ufficialmente il via a quella che sarebbe stata l’era di Riccardo Garrone. La Samp veniva da una stagione tormentata, dopo aver sfiorato la promozione nel campionato precedente il mister Cagni è stato esonerato alla 4a giornata. I blucerchiati non sono più riusciti a rialzarsi e dopo la sconfitta per 2-0 a Modena la sfida contro i siciliani ha il valore di una finale. In un clima tesissimo, dopo un primo tempo con poco calcio e tanta paura, un gol di Mirko Conte al 51′ fa esplodere la Sud. Il 2-0 arriva al 69′ con Francesco Flachi e la rete del siciliano Marra nel finale non impedisce alla Samp di portare a casa i tre punti. La Samp è salva, Garrone saluta i suoi tifosi tra gli applausi e finalmenete può essere ufficializzato il progetto che vedrà arrivare Beppe Marotta e tanti giocatori di livello che l’anno seguente saranno protagonisti della promozione in Serie A con mister Novellino.

Tabellino

Reti: 51′ Conte, 69′ Flachi, 81′ Marra

Sampdoria: Mondini, Lanna, Manighetti, Grandoni, Conte, Strada, Sanna, Marcolin, Bernini, Flachi, Luiso. All. Bellotto

Messina: Marruocco, Bertoni, Sportillo, Portanova, Obbedio, D’Alterio, Campolo, Sullo, Criaco, Gutierrez, Godeas. All. Arrigoni

Rispondi