Piazza Alimonda, sampdoriani aggrediti con cinghie e bastoni

Ieri, al termine di Sampdoria – Bologna, diversi tifosi blucerchiati hanno raccontato di essere stati aggrediti nella zona di piazza Alimonda, non lontano dal 5 Rosso, ritrovo delle tifoseria genoana che stava seguendo in televisione la trasferta (vietata) di Roma.

Secondo diverse testimonianze alcuni tifosi genoani avrebbero iniziato a prendere a cinghiate e bastonate scooteristi e tifosi sampdoriani colpevoli di suonare il clacson per festeggiare mentre passavano nella zona. Al grido di “qui non si suona” sono finite nel mirino anche famiglie e gente comune, come era già successo nell’ultimo derby quando dalla scalinata di via Montaldo diverse persone hanno raccontato di essere state aggredite da tifosi genoani che hanno lanciato birre e bottiglie verso auto e scooter con i colori blucerchiati.

Mentre la stampa cittadina parla per lo più di “maxi rissa” tra tifosi, chi ha subito l’aggressione racconta una verità differente che non è una novità (già in passato tifosi sampdoriani sono stati aggrediti nella stessa zona e con le stesse modalità dopo le partite della Samp), quella di un vile attacco sul quale indaga ora la Digos.

Leggi anche

Annunci

One thought on “Piazza Alimonda, sampdoriani aggrediti con cinghie e bastoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...