Atalanta – Sampdoria: tra ex e rimpianti

Nella 5^ giornata di Serie A la Samp affronterà l’Atalanta in una trasferta molto difficile per i blucerchiati. I bergamaschi, con l’arrivo di Gasperini nel 2016, hanno iniziato un’escalation di risultati diventando una big del calcio italiano e sfiorando la semifinale di Champions, sfumata all’ultimo contro il Psg.

I percorsi di Atalanta e Sampdoria si sono affiancati per un certo periodo, tra il 2017 e il 2018, quando i blucerchiati sembravano potersi giocare un posto in Europa. La migliore programmazione societaria, unita alle prestazioni sempre più convincenti della squadra, ha permesso però ai nerazzurri di puntare a traguardi più importanti rispetto alla Samp.

La programmazione ed una società molto più solida hanno permesso ai bergamaschi di compiere investimenti importanti e, soprattutto, di mantenere le stelle in rosa nonostante le richieste. Un esempio sono Zapata e Muriel, passati in blucerchiato e venduti per ragioni economiche a discapito di quelle tecniche. Il maggior appeal, una forza economica superiore ed un impianto di gioco a tratti spettacolare hanno permesso all’Atalanta di “soffiare” ben tre giocatori alla Samp: Ilicic, Malinovskyi e Lammers.

Dei tre citati la trattativa che ha più deluso dirigenza e tifoseria blucerchiata è stata quella per lo sloveno, ad un passo dalla firma con il club genovese per poi disertare le visite mediche già fissate.

Il secondo “tradimento” è quello del centrocampista ucraino Malinovskyi, trattato a lungo dalla dirigenza blucerchiata con il Genk. I rumors di mercato davano la trattativa in via di definizione, con i tifosi che già pregustavano il nuovo acquisto dai video su You tube. Il prepotente inserimento dei bergamaschi, qualificati in Champions League, ha però convinto l’ucraino a scegliere il club di Percassi.

La meno dolorosa è poi quella dell’olandese Lammers, non per le qualità tecniche già dimostrate nelle apparizioni in maglia nerazzura, ma per l’andamento della trattativa con la Samp. La dirigenza blucerchiata ha trattato a lungo l’attaccante nel gennaio del 2018, quando militava nell’Herenveen in prestito dal Psv. La squadra di Eindhoven non aveva accettato le offerte della Sampdoria, né nel mercato invernale né in quello estivo. Il grave infortunio e il conseguente scarso utilizzo hanno convinto la società olandese a vendere il classe ’97, ma come per Malinovskyi appeal e forza economica hanno prevalso sulla scelta della punta.

Leggi anche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...